Scarpe che passione! Scopriamone insieme il desiderio inconscio di averne sempre più.

Molte persone hanno una vera passione per le scarpe, tanto che alcune la trasformano in una vera e propria ossessione! La psicologia ci insegna che le scarpe non sono dei prodotti a sé stanti, bensì sono indicatori di personalità ed entrano in gioco nel meccanismo del linguaggio non verbale, così come i gesti del corpo e la mimica facciale.

Le scarpe rappresentano una vera estensione del sé: dalle scarpe indossate da una persona, si possono dedurre aspetti, non solo del suo status, ma soprattutto tratti psicologici, tendenze emotive e politiche oltre a modi relazionali. L’inconscio lavora sempre e per migliorare l’immagine di sé tendiamo a richiamare attenzione sul proprio corpo e quando ci sentiamo insicuri, si tende a migliorarsi con accessori legati a parti del nostro corpo che non sono subito in connessione con la nostra immagine fisica, appunto l’esempio più evidente sono le scarpe.

Le scarpe sono un antidoto contro le delusioni della vita, soprattutto per le donne, a chi non è mai capitato di comprarne un paio quando era giù di morale?
Negli Stati Uniti la sull’Urban Dictionary è stato coniato il termine “Shoesaholic” che sta a indicare una “persona che possiede più di 60 paia di scarpe”.

La scelta della scarpa può rivelare tanto di chi la possiede.
Ad esempio la donna che sceglie di indossare scarpe con il tacco a spillo solitamente punta alla raffinatezza, a mostrarsi sensuale e femminile, ma nell’indossare solo e sempre scarpe con il tacco si possono incorrere in un problema legato all’insicurezza che la scarpa va a colmare.

Le donne che scelgono le ballerine sono sicure di se stesse, non guardano solo all’aspetto esteriore delle cose, ma puntano alla praticità senza dimenticare lo stile. Altre preferiscono scarpe particolari, che danno nell’occhio: queste donne amano essere sempre sopra le righe, distinguersi dalla massa e farsi notare.

Chi sceglie una scarpa sportiva solitamente sono donne pratiche che amano la comodità, adorano il look casual e sentirsi sempre giovani. Stanno comunque attente alla moda, magari scegliendo scarpe pratiche, ma alla moda, ricche di colori e tecnologiche. Solitamente sono donne molto pragmatiche e dirette nel rapporto con gli altri.

Le donne che scelgono i mocassini amano le cose classiche, tradizionali e comode. Questa scelta tende a rivelare una mancanza di fantasia e il desiderio di manifestare sempre serietà e sobrietà.
Coloro che indossano le zeppe amano il tacco anche se in una versione più stabile che permette di camminare a lungo e con maggiore comodità, perfetta congiunzione fra femminilità e desiderio di rimanere attive, dinamiche e indipendenti.

Le scarpe insomma psicologicamente sono collegate alla seduzione, al rapporto uomo-donna, alla personalità, allo stile, al modo di affrontare la vita e anche al tipo di partner che si desidera.

Se ben ricordiamo Carrie, protagonista del telefilm Sex and the City, personaggio amante della moda e in particolare delle scarpe, dice: “gli uomini sono come le scarpe col tacco. Ci sono quelli belli che fanno male, quelli che non ti piacciono fin dall’inizio, quelli irraggiungibili che non potranno mai essere tuoi, quelli che affascinano in partenza, ma poi capisci che non sono niente di speciale e infine quelli che non ti stancherai mai di avere con te”.
Allora si potrebbe azzardare nell’affermare: dimmi che scarpa indossi e ti dirò, non solo chi sei, ma anche che partner avrai!

 

Related posts

Please add some widgets here!